Elisabetta Martelloni

Svolge la propria attività prevalentemente in Toscana ma  segue aziende anche sul territorio nazionale, è una life & business coach che ha raggiunto la propria dimensione professionale dopo un lungo percorso personale e formativo.

Proprio in seguito ad una sua personale commistione di studi tra l’area tecnico-razionale e quella Karmica-spirituale ama definirsi un coach olistico: lavora per trasformare tutte le parti di una persona in un insieme armonico.

Ogni coach infatti persegue una propria “missione” che corrisponde alle proprie scelte di vita e valori. Ci sono coach più orientati alla competizione ed altri più orientati al benessere e all’armonia relazionale. Elisabetta pur lavorando anche con atleti, attori e clienti che richiedono alte prestazioni fisiche e mentali, tuttavia non vuole mai sottovalutare l’importanza di un benessere equilibrato tra tutte le componenti della vita di una persona, sottolineando che è proprio dall’unione delle componenti fisiche, spirituali e intellettive che si può arrivare ad un equilibrio profondo e duraturo.

Dopo un diploma di Voice Dialogue, 4 anni di collaborazione con la società HRD dove ha ricoperto il ruolo di trainer, manager e coach, PNL Practitioner e PNL Master con AF13, Coach Professionista con NLP Italy, Master in Coaching presso la facoltà di Intermediazione Linguistica a Castellanza, si è dedicata ai seminari Roy Martina (Omega Healing, Christallin, Roy Martina e Matrix del Prof.Ignatenko) e alla Matrix Energetics di Richard Bartlett. Ha approfondito e condivide le discipline della meta-medicina promosse da Gabriella Mereu, a proposito del rapporto corpo mente, dove pensa che la malattia e il disagio fisico siano connessi a dei blocchi generati dalla mente.
Fondamentale nel proprio percorso formativo, l’incontro con Andrea Favaretto e Francesca Simonato, inizialmente nella preziosa specializzazione in PNL e successivamente nella concretizzazione del progetto condiviso verso la Unconventional Coaching School ®

Persone Importanti

Angelo Falchetti, per l’amore, la famiglia, per essere stato il “primo socio” e per aver mostrato l’attitudine al business.
Andrea Favaretto, per la guida professionale, per insegnare l’amore per la PNL, per l’amicizia.
Laura Vaioli, per l’amicizia, per essere la co-mamma, per riuscire a materializzare i sogni